Vendite record a Mahattan nel primo quarter ’22

444

Le vendite residenziali registrate a Manhattan nel primo trimestre 2022 sono state 3.585, nuovo record e numero più alto negli ultimi 33 anni, in rialzo del +45% anno su anno e del +48,9% rispetto ai livelli pre-pandemici.

L’offerta è diminuita del -4,4% per un totale di 6.906 immobili sul mercato, un ribasso destinato a durare almeno per alcuni altri trimestri, sebbene con un mercato ritornato ad una normale stagionalità, l’eccesso di domanda è stato parzialmente assorbito dall’aumento d’offerta che abitualmente si registra durante questo periodo.

Rispetto a un anno fa le vendite sono continuate a salire mentre l’offerta a scendere, con il risultato che l’indicatore relativo ai mesi d’offerta (il dato che ci indica il ritmo del mercato) è stato pari a 5,8 mesi, il 34,1% più veloce dello stesso periodo dell’anno scorso ed il 23,7% più rapido addirittura di due anni fa, prima che la pandemia da coronavirus colpisse.

Il prezzo mediano per una casa a Manhattan è cresciuto del +10,7% anno su anno portandosi a $1.190.000, il secondo livello più alto mai registrato, in rialzo anche, sia il prezzo medio, +19,3% a $2.042.113, che il prezzo medio per piede quadrato in rialzo del +16,5% a $1.616 (circa $17.300 al mq).

Da tenere presente che tutti gli indicatori di cui scritto fino a ora sono oltre i livelli pre-pandemici.

I giorni sul mercato sono stati in media 137, lo 0,7% in meno dell’anno passato, tuttavia le proprietà che non hanno necessitato di ritocchi di prezzo sono state vendute in media in 79 giorni. Lo sconto sul prezzo è stato intorno al 4,7%, in lievissimo rialzo rispetto al 4,6% di 12 mesi fa. La quota di mercato relativa alle bidding wars è cresciuta per il quarto mese di fila raggiungendo il livello più alto degli ultimi 4 anni.

Alla luce di questi dati si può notare come il mercato residenziale si stia riprendendo, non solo comparato allo stesso periodo dell’anno scorso, ma anche rispetto ai livelli pre-pandemici, non dimentichiamo però come questi livelli fossero in realtà già indeboliti da qualche anno di mercato “soft”, per cui, c’è ancora molta strada da recuperare rispetto all’ultimo vero picco dei prezzi registrato tra il 2015 ed il 2016.

Gli impiegati ritornano in ufficio

In tutti gli Stati Uniti dall’inizio della pandemia non ci sono mai stati così tanti impiegati in ufficio, sebbene si sia ancora a meno della metà dei livelli pre-pandemia.

Secondo il Back to Work Barometer di Kastle Systems durante la settimana del 30 marzo è tornato in ufficio un numero record di impiegati e mentre questa è una notizia positiva per il mercato degli uffici, va ricordato come in effetti la quota attuale sia solo al 42% dei livelli pre-pandemici.

Prima della pandemia, solo circa il 4% degli impiegati negli Stati Uniti lavorava esclusivamente da casa. Nel maggio 2020, la cifra è balzata al 43%.

Mago corre 185 km intorno a Central Park

L’ultra-runner e mago Oz Pearlman ha appena stabilito un record per il numero di giri percorsi intorno alle 6,1 miglia (circa 10 km) di Central Park.

Pearlman ha eseguito 19 giri, raggiungendo l’impressionante cifra di 116 miglia (circa 185 km), 18 miglia in più del precedente record stabilito solo l’anno scorso, correndo senza sosta dalle 6 del mattino di venerdì all’1 del mattino di sabato. Lo sforzo da record è stato a sostegno del Save the Children Ukraine Relief Fund, raccogliendo alla fine circa 100.000 dollari.

“Come genitore di tre bambini piccoli, il mio cuore si spezza vedendo l’orribile violenza in Ucraina e il suo impatto su così tanti bambini e famiglie – ha scritto Pearlman in un post di Instagram del 30 marzo – È difficile immaginare cosa la popolazione ucraina stia passando durante questa guerra ingiusta”.

Uber aggungerà i taxi di NYC alla sua app

I newyorkesi saranno presto in grado di prenotare un taxi su Uber.

Il Wall Street Journal è stato il primo a dare la notizia dell’accordo, che potrebbe alleviare la carenza di autisti Uber e indirizzare un maggior numero di affari verso i tassisti.

Per trovare un taxi e pagare la corsa raccomando anche di usare Curb (l’app del taxi giallo) https://gocurb.com/. Io la uso sempre.

Vai al sito di Riccardo Ravasini Ravarealty.

Nessun Commento

Rispondi