Valorizzazione immobiliare sostenibile che rispetta l’ambiente e promuove il riciclo

905

Nel Nord Europa è normale che un immobile venga inserzionato solo dopo essere stato valorizzato. Non si tratta di semplici allestimenti di alcune stanze ma di veri e propri interventi di valorizzazione su tutto l’immobile in conformità con un mercato molto esigente e di alto profilo qualitativo. I lavori vengono svolti con l’uso di arredi reali e non fittizi, nel rispetto dell’identità dell’immobile e dello stile tipico del luogo, perché un intervento di valorizzazione deve potenziare e non spersonalizzare.

Laura Pinna, trasferitasi dal cuore della sua Sardegna al fulcro del Nord Europa, in Norvegia, ci racconta la propria esperienza coltivata in anni di relazioni e di formazione, fino al trasferimento ad Oslo e dintorni come scelta di vita e professionale. Con lei parliamo della cultura “green” e del concetto di sostenibilità nell’home staging e nel relooking: anche nella valorizzazione immobiliare possono diventare fattori vincenti il rispetto per l’ambiente, il riciclo e l’uso di materiali di qualità.

In un mercato molto dinamico e veloce, con un alto livello di concorrenza che pretende sempre maggiore qualità dei servizi e formazione continua, la sinergia tra operatori, in particolare con gli agenti immobiliari, nel rispetto dei reciproci ruoli, permette grandi risultati e in tempi brevi. Bisogna guardare al di fuori dei propri confini per attingere ad esperienze differenti, arricchendo il proprio bagaglio culturale di stimoli. Per Laura ha significato poter confrontarsi su un terreno non facile ma certamente fertile e che sa premiare la professionalità.

Nessun Commento

Rispondi