Sblocca cantieri: in Parlamento l’elenco delle opere prioritarie

481
sblocca cantieri

E’ giunto in Parlamento lo Sblocca cantieri aggiornato al 2021. Il Dpcm contiene l’elenco delle opere da commissariare ai sensi dell’art.9 del DL Semplificazioni e comprende anche l’indicazione dei nomi dei commissari straordinari opera per opera.

Sblocca cantieri: i criteri di scelta delle opere prioritarie

Nella lunga relazione illustrativa si evidenzia che l’elenco comprende un insieme di 59 opere suddivise tra stradali, ferroviarie, relative al trasporto rapido di massa, idriche, portuali e per presidi di pubblica sicurezza.

Nell’elenco spiccano:
• la AV/AC Palermo-Catania-Messina (8,7 miliardi di euro);
• la AV/AC Brescia-Verona-Padova (8,6 miliardi);
• le opere relative alla tratta ferroviaria Napoli-Bari (quasi 6 miliardi);
• la Metropolitana di Roma – Linea C (5,8 miliardi);
• la SS 106 Ionica (oltre 3 miliardi);
• la E 78 Grosseto-Fano (circa 2 miliardi);
• la Strada Statale 4 Salaria (oltre 1 miliardo).

Gli interventi relativi alla rete stradale sono volti a ricucire il territorio agevolando i collegamenti con le aree interne del Paese, all’adeguamento ad un aumentato fabbisogno trasportistico, alla messa in sicurezza e al ripristino a a seguito di cedimenti strutturali a causa di eventi metereologici avversi.

Sblocca cantieri: i commissari

Per ogni opera è stato individuato un commissario. Alcuni commissari supervisioneranno la realizzazione di più opere.

I commissari agevoleranno le interlocuzioni con le stazioni appaltanti di Anas e Rfi e con le amministrazioni pubbliche coinvolte. La scelta dei professionisti da nominare è ricaduta, si legge nella relazione tecnica, su profili di alta professionalità tecnico-amministrativa anche già afferenti alle stesse strutture pubbliche.

Scarica QUI la bozza del Dpcm

Nessun Commento

Rispondi