Marketing: come cambierà la comunicazione del settore immobiliare nel 2023

759

Secondo l’European Outlook 2023 di Scenari Immobiliari, il fatturato italiano per il mercato immobiliare si prevede di 148 miliardi di euro per la fine del 2023, con una crescita del 6,5% che colloca l’Italia tra i primi cinque mercati immobiliari europei.

In questo contesto di alta concorrenza e costante trasformazione, il mondo della comunicazione e del marketing diventa centrale anche per il settore immobiliare, soprattutto in relazione alle nuove potenzialità del digitale.

Mondo digitale e settore immobiliare, quali sono le tendenze

L’approccio ai clienti si è oggi spostato in modo importante anche sul piano digitale, che ha permesso di ampliare metodi e modalità per la comunicazione del settore. Negli ultimi anni, diversi trend hanno attraversato il marketing immobiliare, tra idee vincenti e flop già accantonati, ma alcune tendenze promettono di essere determinanti per la comunicazione immobiliare del 2023.

Social network: non basta essere presenti online

Nel marketing digitale, i social network saranno ancora il primo strumento per creare una buona visibilità online. Tuttavia, non sarà più sufficiente avere semplicemente delle pagine social: sarà necessario comprendere i cambiamenti sempre più veloci del mondo digitale e aggiornare di conseguenza le proprie strategie sui social network.

Non solo fotografie di qualità: nel 2023 la chiave vincente per una buona strategia social sarà il video marketing, che sta creando terreno fertile per un approccio più immersivo da parte del potenziale cliente e di conseguenza per un maggiore coinvolgimento del proprio pubblico. Questo è attualmente vero soprattutto per Instagram e TikTok, il secondo in costante ascesa, ma sarà necessario tenere gli occhi aperti per nuove possibili piattaforme che potranno andare a rafforzarsi nei prossimi mesi.

Il blog immobiliare e il content marketing

Sempre più centrale sarà il blog: strumento diventato popolare ormai quasi vent’anni fa, è tornato a essere rilevante per le imprese, e il settore immobiliare non fa eccezione. Il sito web di un’agenzia smette di essere solo biglietto da visita e incorpora anche una comunicazione più incentrata sul coinvolgimento del pubblico.

Questo avviene attraverso la creazione e pubblicazione di contenuti per utenti interessati a tematiche immobiliari: pubblico che potrà rappresentare un bacino di potenziali clienti. In questo senso, gli elementi fondamentali per creare dei contenuti di qualità saranno:
Un buon linguaggio, semplice e diretto
Temi di attualità e utili per il lettore
SEO per creare aumentare la propria visibilità
Foto, video e grafici che portino valore aggiunto

L’ultima tendenza: i tour virtuali

Nella digitalizzazione della comunicazione immobiliare, un ruolo centrale è oggi occupato dai tour virtuali. Questo strumento permette di raggiungere più utenti, anche momentaneamente lontani, e facilitare la logistica delle visite. In questo modo, le agenzie possono rendere il percorso della scelta e dell’acquisto di un immobile più semplice e flessibile per i propri clienti, attraverso non più soltanto le immagini ma anche filmati della casa, video tour interattivi ottimizzati sia per mobile che per desktop ed esperienze 3D per una comunicazione ancora più immersiva.

Il marketing offline sarà ancora rilevante?

La risposta è sì, ma con postilla. Il marketing dei canali tradizionali, e quindi non digitali, è e continuerà a essere cruciale anche nel 2023, ma solo se ricalibrato per il nuovo contesto che si è andato a creare. La chiave sarà riuscire a individuare quegli aspetti della comunicazione offline che non possono essere sostituiti dal mondo online, e che continueranno quindi a rappresentare uno spazio prezioso per le agenzie immobiliari.

Un caso emblematico sono le fiere del settore real estate, che continueranno a essere una risorsa importante per le aziende del settore: avrà quindi ancora senso investire in personale che possa dedicarsi al proprio stand, hardware necessario per presentare i propri contenuti, desk promozionali per accogliere il pubblico e i classici biglietti da visita e materiale di marketing cartaceo.

Non solo: un elemento che non può essere tralasciato anche nel nuovo contesto digitale è l’attenzione al dettaglio per la sede della propria agenzia. Ogni strategia di marketing ha infatti come fondamentale obiettivo finale quello di portare i clienti all’interno del proprio studio, e sarà questo ambiente a rappresentare in ultima istanza la propria azienda. Creare quindi uno spazio accogliente, curato e dotato di tutto il materiale e gli strumenti necessari per ospitare i propri clienti e accompagnarli in modo completo nel proprio percorso di acquisto rappresenterà ancora un elemento fondamentale per la comunicazione immobiliare del 2023.

Nessun Commento

Rispondi