Gb Invest perfeziona l’acquisizione di Principe di Piemonte, i legali coinvolti

1041
principe di piemonte

Slvb ha rappresentato il gruppo Gb, capeggiato dalla holding austriaca Gb Invest, attivo nello sviluppo di software e nuove tecnologie con il brand Logispin, che ha comunicato che la propria controllata Savogno Investments ha concluso l’acquisizione del restante 50% delle azioni di Principe di Piemonte, società che detiene sia la proprietà dell’immobile che la gestione dello storico e prestigioso hotel 5 stelle di Viraggio, in Versilia.

Nello scorso novembre Savogno Investments, sotto la guida del presidente Stefano Filucchi, aveva già rilevato il 100% di Finedil, società immobiliare che detiene l’altro 50% di Principe di Piemonte, dunque con l’operazione sopra descritta l’intero capitale di quest’ultima società è oggi detenuto dal gruppo Gb .

L’investimento nel Principe di Piemonte si aggiunge alle rilevanti operazioni concluse in Toscana dal gruppo Gb negli ultimi due anni, tra le quali spiccano il progetto di riconversione della Centrale Enel di Piombino e la riqualificazione dell’ex Ospedale Militare San Gallo di Firenze. Acquisizioni rese possibili dopo che il gruppo, nell’ottobre 2018, ha concluso la cessione della controllata GoldBet alla quotata Gamenet per 265 milioni di euro, ricavando la liquidità necessaria per dar vita a progetti di investimento immobiliare sostenibili e di lungo periodo.

Il gruppo gb è stato assistito dallo studio Slvb con il team guidato dagli avvocati Augusto Dossena e Giulio Marinelli.

Professionisti coinvolti: Augusto Dossena – SLVB – International Legal Services; Giulio Marinelli – SLVB – International Legal Services;

Studi Legali: SLVB – International Legal Services;

Clienti: Gruppo GB;

 

Nessun Commento

Rispondi