Castello Sgr chiude ristrutturazione del debito del fondo Rainbow, i legali coinvolti

248
management gestione alberghiera

Castello Sgr comunica di avere concluso gli accordi per la ristrutturazione dell’indebitamento finanziario del fondo denominato “Rainbow”, proprietario degli immobili parte del complesso alberghiero Ethra Reserve in Puglia costituito da quattro alberghi a quattro e cinque stelle (i villaggi noti come Alborea, Calanè, Kalidria e Valentino).

La nuova manovra finanziaria si basa sostanzialmente sulla rimodulazione del debito nei confronti dei creditori finanziari del fondo e la valorizzazione degli immobili del fondo, ed è supportata da Cisa S.p.A., società pugliese principalmente attiva nel settore ambientale e waste to energy, che ha incrementato la propria partecipazione tramite l’acquisto di quote esistenti e la sottoscrizione di nuove quote con diritti particolari. L’intervento di CISA ha consentito la messa a disposizione di nuove risorse finanziarie sulle quali il fondo potrà fare affidamento anche in corso di piano. Una parte del piano è già stata eseguita nel contesto dei nuovi accordi tramite la vendita, da parte del fondo, della società proprietaria di alcune aree vicine agli immobili alberghieri e non strategiche per il fondo.

Molinari Agostinelli comunica di avere assistito Castello Sgr, Cisa S.p.a. e Cleo Spv s.r.l. con un team composto dalla socia Maria Milano, dall’associate Alessio Sini e dal trainee Gian Luca Marchi, team che si è occupato anche dell’acquisto dei crediti vantati verso il fondo da alcune banche e altri istituti finanziari che hanno ceduto i crediti a Cleo nel contesto della conclusione degli accordi per la ristrutturazione.

Lo studio legale internazionale Gianni & Origoni riporta di avere assistito i creditori nella manovra di ristrutturazione del fondo con un team composto dal socio Giuseppe De Simone, dal senior associate Alessandro Magnifico e dall’associate Giulia Simone.

Loan Agency, con un team coordinato dal senior consultant Paola Policicchio, coadiuvata dall’associate Francesco Ursillo, comunica di avere agito quale agente del ceto bancario che ha supportato.

Nessun Commento

Rispondi