Aquileia con la Croce Rossa per la popolazione ucraina

273
Foto di Алесь Усцінаў da Pexels

Aquileia capital services comunica di avere deciso di aderire, con il coinvolgimento dei propri dipendenti, alla campagna di raccolta fondi di Croce Rossa Italiana in risposta all’emergenza Ucraina.

L’iniziativa di solidarietà ha visto coinvolto il personale della società che ha avuto la possibilità di offrire le proprie giornate di ferie, poi trasformate dall’azienda in una donazione, attraverso un programma di payroll giving.

Il progetto “Your time for Ukraine” è stato accolto favorevolmente dai dipendenti che hanno devoluto 60 giornate di ferie, donando così il loro tempo libero a favore di una causa più grande. L’azienda ha poi convertito le giornate in una donazione economica e raddoppiato la cifra, per un totale di 23.000 euro che saranno destinati interamente alla Croce Rossa Italiana.

Danilo Augugliaro, ad e direttore generale di Aquileia capital services, ha commentato: “Sin dalle prime settimane del conflitto ci siamo domandati cosa potessimo fare per supportare la popolazione civile ucraina. Sentivamo la necessità di fare qualcosa che potesse dare un sostegno concreto a quanti stanno soffrendo in questo momento a causa della guerra. Ci siamo quindi rivolti alla Croce Rossa Italiana, partner autorevole e accreditato, alla quale abbiamo deciso di donare le nostre giornate di ferie, convertendole in una donazione per noi di grande valore umano e solidale. Il mio ringraziamento più sentito va ai nostri dipendenti, che hanno deciso di donare parte del loro tempo libero per una causa più grande”.

Rosario Valastro, vicepresidente di Croce Rossa Italiana, ha detto: “Da oltre 100 giorni i Volontari della Croce Rossa Italiana prestano assistenza umanitaria e non solo alla popolazione. Dall’inizio del conflitto, la CRI ha messo in piedi un importante ponte umanitario, provveduto all’invio di due convogli di aiuti a settimana e realizzato un hub logistico di oltre 1.000 mq a Suceava (Romania), per lo stoccaggio di questi beni. L’impegno e la sensibilità dei dipendenti di Aquileia Capital Services ci hanno commossi. Ringraziamo loro e l’azienda: hanno trasformato un piccolo gesto in un grande segnale di umanità e solidarietà a favore di una popolazione, quella ucraina, messa in ginocchio da questa grave emergenza”.

I fondi raccolti serviranno a finanziare le attività di Croce Rossa Italiana a supporto della popolazione colpita dal conflitto. Questi fondi serviranno per rispondere ai bisogni umanitari nel paese (cibo, beni di prima necessità, primo soccorso) e per sostenere i profughi.

Nessun Commento

Rispondi