A Zanon Architetti Associati il premio Architetto Italiano con H-Campus

161
H-Campus @Marco Zanta

L’H-Campus di H-Farm a Ca’ Tron di Roncade (Treviso), progettato da Zanon Architetti Associati e realizzato da Gruppo Carron Costruzioni Generali si è infatti aggiudicato il premio Architetto italiano 2020, assegnato dal Consiglio nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e dedicato, in questo particolare anno, al tema della scuola.

Secondo la motivazione, si tratta di un “campus innovativo e didatticamente evoluto che accoglie scuole di diverso ordine e grado. Sotto la grande copertura si alternano ambienti chiusi e piazze che si affacciano su ampie aree verdi. Alla complessità del sistema si contrappone la leggerezza degli edifici e la chiarezza dell’impianto”. Bisognerà attendere il prossimo mese di gennaio, pandemia permettendo, per la consegna del riconoscimento, che dovrebbe avvenire contestualmente alla Festa dell’Architetto, l’annuale evento promosso dal Cnappc che gli organizzatori sperano di poter proporre in una formula in presenza, ad esempio in una piazza.

Nella medesima occasione, verrebbe anche assegnato il premio Giovane talento dell’Architettura italiana 2020, attribuito dal Cnappc allo studio capitolino Aut Aut Architettura per la scuola con alloggi a Nosy Be, in Madagascar. Tale progetto è stato “elaborato in un contesto di scarsità di mezzi e di risorse economiche si connota per la chiarezza formale e l’equilibrio tra i blocchi aula e la leggerezza della soluzione di copertura che tiene conto delle condizioni climatiche del luogo”, come ha sottolineato la giuria.

Cassa Depositi e Prestiti è investitore, tramite Cdp Sgr del fondo proprietario dell’asset per un investimento di 32 milioni di euro.

Nessun Commento