Si chiude con successo Smart City 2019

Si è conclusa domenica la mostra – evento “Smart City: People, Technology & Materials”, ideata e organizzata da Material ConneXion® Italia in collaborazione con Amundi, ospitata negli spazi di Superstudio 13 in via Bugatti 9 e via Forcella 13.

Inaugurata il 13 marzo, alla sua terza edizione ha declinato il concetto di via Latina alla Smart City con sei aree tematiche per indagare la qualità della vita delle persone che vivono in contesti urbani.

L’iniziativa è stata curata dall’architetto Giulio Ceppi e patrocinata da Comune di Milano, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, ANCI, Assolombarda, AISM e SIEC.

Trenta giorni che hanno abbracciato due delle più importanti settimane tematiche milanesi, la Milano Digital Week e la Milano Design Week, con un palinsesto ricco di appuntamenti aperti al pubblico: oltre alle conferenze stampa, 35 tra workshop, convegni e tavole rotonde – più di uno al giorno compresi i weekend – che hanno visto coinvolti oltre 200 relatori, tra cui policy maker, università, aziende e realtà no profit.

Per il Comune di Milano hanno partecipato Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione Digitale, Pierfrancesco Maran Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura, Gabriele Rabaiotti, Assessore ai Lavori Pubblici e Laura Galimberti, Assessore all’Educazione e Istruzione, oltre Piero Pelizzaro Chief Resilient Officer del capoluogo lombardo che ha moderato diversi incontri.

Tanti gli ospiti che hanno preso parte alle tavole rotonde e ai momenti di confronto, come Stefano Boeri, Presidente della Triennale di Milano.

Smart mobility e mobilità driverless, economia circolare, sostenibilità, innovazione sociale, urbanizzazione e rigenerazione urbana, alfabetizzazione digitale e blockchain, decarbonizzazione e finanza, ma anche food e moda sostenibile: sono solo alcuni dei temi di questa terza edizione che si è conclusa con oltre 45 000 visitatori.

Obiettivo dell’iniziativa è stato creare occasioni di riflessione e confronto su come ripensare l’abitare urbano alla luce dei cambiamenti climatici in atto, partendo dai progetti che propongono soluzioni innovative per progettare città sempre più sostenibili e resilienti, considerando l’evoluzione continua dei bisogni dei cittadini.

Nessun Commento