Riqualificazione energetica immobili PA, un treno che fatica a partire

585

Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati. Sostieni l’informazione di qualità, accedi ora o abbonati a Requadro.com

3 Commenti

  1. Commento l’interessante articolo concordando sulla difficoltà per i Tecnici della P.A. di utilizzare strumenti di contrattualistica pubblica per realizzare gli interventi, in quanto come e’ noto non e’ ancora stato predisposto dall’Agenzia per l’Efficienza Energetica Nazionale, ENEA , lo schema di energy performance contracting previsto dal D.Lgs 102/2014.
    Ma ritengo che la barriera piu’ evidente sia la mancanza di professionalita’ competenti nella gestione dell’energia in generale e dei procedimenti contrattuali e progettuali per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica , vista la larga evasione da parte della P.A. nella nomina degli “energy managers ” previsti dall’art. 19 della L. 10/91 !