Prezzi record per l’immobiliare residenziale a Miami

690

Il mercato immobiliare del residenziale a Miami ha registrato un significativo rialzo rispetto allo scorso anno e, secondo gli ultimi dati rilasciati dalla Florida Association of Realtors, sono stati infranti alcuni record.

Nel Dicembre 2019 nell’area tra Miami-Fort Lauderale e West Palm Beach si sono registrate 3.848 vendite, un aumento del 17,9% rispetto all’anno precedente. I prezzi sono in salita, + 7,9% per un prezzo medio di $205.000.

Parlando del mercato delle case unifamiliari, nell’area di Miami il volume di vendita è stato di 3.915, il 15,5% in più rispetto allo stesso periodo nel 2018 mentro il prezzo medio è stato di $375.000 salendo del + 7,1%.

Questi dati non tengono conto delle vendite di nuovi condo ed è quindi molto probabile che i numeri siano molto più alti. Secondo l’analisi The Next Miami le zone che stanno registrando i picchi più alti della loro storia, le casa unifamiliari a Miami Beach ad esempio sono ai loro record.

Miami: saranno 16K gli appartamenti immessi sul mercato della South Florida

Secondo un recente studio saranno quasi 16.000 i nuovi appartamenti a impattare sul mercato della South FLorida, portando così a un appiattimento del canoni di locazione.

Secondo il report di Berkadia, alimentato in parte anche dall’aumento demografico, il numero di appartamenti immessi sul mercato quest’anno sarà quasi il doppio rispetto alle 8.771 unità dello scorso anno, registrando, finora, il più alto numero di consegne di questo ciclo.

L’anno scorso, gli affitti nel South Florida sono aumentati solo dell’1,4%, fino a $1.642 al mese. L’occupazione è salita a circa il 96%, con un aumento di 60 punti base, anno su anno. Sempre secondo Berkadia nel 2020 l’affitto effettivo mensile nella regione dovrebbe crescere del 2,1% portandosi a $1.677.

Jaret Turkell, amministratore delegato di Berkadia, prevede che gli affitti continueranno a crescere, “il mercato si livella a dove c’è molta offerta”. Turkell prevede inoltre che investitori provenienti da New York e California, spinti dalla riforma degli affitti nei loro stati di origine, continueranno a investire nel mercato delle multifamiliari del South Florida.

Nessun Commento