Palazzo Marino fa quadrato con cittadini ed esperti sul Pgt

348

Il comune di Milano chiede a cittadini ed esperti “una mano” per collaborare sui temi strategici del nuovo Pgt. L’avviso pubblico per la composizione di Gruppi di lavoro che dovranno costituirsi per apportare contributi e suggerimenti per alcune strategie delineate dal Piano è online. Lo scopo è di giungere all’elaborazione di documenti attuativi e di svolgere attività di supporto istruttorio agli uffici comunali, anche per la predisposizione delle schede tecniche per la nuova edizione del programma Reinventing Cities.

Molti sono i temi su cui i gruppi dovranno cimentarsi. Tra i più urgenti si va dalla rigenerazione di Piazzale Loreto e del sistema Corso Venezia–via Padova–viale Monza, allo sviluppo di aree destinate a nuova edilizia residenziale sociale, al ripensamento degli ambiti relativi ai nodi di interscambio come la Bovisa.

Per definire le linee guida dei bandi e dei concorsi – tra cui la nuova edizione del bando internazionale promosso da C40 Reinventing Cities, che il comune indirà per la progettazione dei masterplan delle nuove aree – è stato quindi aperto un avviso pubblico rivolto ad accademici ed esperti con specifica conoscenza della realtà locale milanese, cittadini singoli o riuniti in associazioni e comitati che potranno portare contributi e suggerimenti attraverso appositi gruppi di lavoro.

“La città ha già dato un grande contributo alla definizione di Milano 2030 attraverso le osservazioni al Pgt – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran – Ora entriamo nella fase operativa e le indicazioni del territorio e di esperti nelle varie tematiche saranno fondamentali per aiutarci a definire le basi dei concorsi di progettazione che porteranno a ridisegnare aree strategiche della città. L’asse Loreto è uno dei temi su cui vogliamo partire prima”.

La manifestazione di interesse dovrà pervenire all’Amministrazione entro le ore 16 del 22 novembre tramite posta elettronica alla casella Pec: PianificazioneUrbanistica@postacert.comune.milano.it

Nessun Commento