Di Nicola per Re2 Zoom Conference: “Individuare esigenze del mercato di fase2 per la migliore gestione”

297

Enpam Real Estate, come gestore di patrimoni immobiliari, al fine di supportare i propri clienti e conduttori, è stata molto impegnata nella delicata fase emergenziale e lo è altrettanto in questa nuova fase, per garantire il riavvio operativo delle attività”, così Andrea Di Nicola, direttore property e facility per Enpam Re, offre un’anticipazione del suo intervento previsto in occasione della Zoom Conference organizzata da Requadro, in collaborazione con Cdv Conference Management dedicata alla Riorganizzazione degli spazi di lavoro in azienda dopo l’emergenza, che si terrà online mercoledì 8 luglio 2020 dalle ore 9:15 alle ore 11:15.

Il punto di vista offerto da Di Nicola, in particolare, è quello degli investitori e gestori di patrimoni immobiliari complessi, per lo più costituiti da uffici e da asset strumentali. Ossia da quella tipologia di immobili che più di ongni altra sono sotto i riflettori nella Fase 2 e oggetto di particolari attenzioni sanitarie e organizzative in primo luogo ma, soprattutto per un soggetto come Enpam Re, anche gestionali e di strategie d’investimento.

Sono tre le iniziative messe in campo da Enpam per fronteggiare il dopo emergenza e la riapertura in sicurezza degli spazi di lavoro e che verranno raccontate durante la Zoom Conference:

• Lo sviluppo di un modello di gestione volto ad assicurare a clienti e conduttori la ripresa delle attività nel pieno rispetto della normativa e a garanzia della salute e della sicurezza in linea con quanto previsto dal Protocollo sottoscritto fra governo e parti sociali.
• L’individuazione delle nuove esigenze del mercato emergenti dall’impatto del Covid-19 e dal periodo di lockdown sul mercato del corporate real estate, da cui discende l’attività di consulenza e assistenza ai propri clienti nell’individuazione e nella valutazione di interventi per la rimodulazione e riconfigurazione degli edifici e degli spazi locabili, nonché nella formulazione di forme contrattuali innovative per intercettare tutte le nuove esigenze del mercato.
• Il riconoscimento e l’implementazione della tecnologia come strumento per fornire servizi mantenendo le distanze e i protocolli di massima sicurezza e che sarà, verosimilmente, il maggior lascito del virus sul mondo dell’asset management immobiliare.

Clicca QUI per la locandina dell’evento e per iscriverti alla Zoom Conferenze di Re2.

Nessun Commento