Necci: “Per rilanciare il settore alberghiero serve politica del territorio”

523

“Il periodo che il settore alberghiero e più in generale quello ricettivo stanno vivendo a seguito della pandemia da Covid-19 è oggettivamente preoccupante e va affrontato con misure straordinarie – dice Roberto Necci, presidente del centro studi di Federalberghi Roma e imprenditore del settore con la sua Necci Hotels – Passata l’emergenza serviranno però riflessioni più profonde che riguardano le strategie di crescita di questo Paese”.

In questa intervista concessa a Re2, Necci traccia un quadro della situazione – dalla pandemia al lockdown sino alla Fase 2 – che sta colpendo con particolare violenza il settore alberghiero, delineando i principali problemi – primo tra tutti “la forte dipendenza del settore dal turismo straniero” – individuando possibili azioni da mettere in atto per consentire un rapido rilancio di un settore fondamentale per l’economia e l’occupazione del Paese, spaziando poi su Npl e mercato degli investimenti.

Nessun Commento