Mutui, la chiave del rilancio è nella valutazione

399
Luke Brucato, head head of business development di Prelios Valuations & e-services

Questo contenuto è riservato agli utenti abbonati. Sostieni l’informazione di qualità, accedi ora o abbonati a Requadro.com

1 Commento

  1. Anche la qualità dei dati utilizzati per eseguire la stima è di fondamentale importanza.
    Ad un recente convegno promosso dalla associazione E-Valuations si sono paragonati questi dati al cibo.
    Analogia semplice ed efficace.
    La ricetta migliore è quella della comparazione, ovviamente, ovvero la stima eseguita tramite comparabili.
    Gli ingredienti sono i comparabili.
    I migliori ingredienti sono quelli derivanti da atti di vere compravendite.
    In passato erano difficili da trovare e si è “aggirato” l’ostacolo utilizzando impropriamente valori omi e dati di annunci in vendita deprezzati.
    Oggi i dati dei comparabili, quelli veri, di buona qualità, ovvero derivanti da vere compravendite, si trovano online in 10 minuti in portali come stimatrixcity.it.
    Vero è che queste ricerche hanno un costo che va sostenuto.