A Mario Cipriani Srl l’appalto per il collegamento stradale di Tivoli

97

Lo Studio Legale Cancrini e Partners ha difeso con successo la Mario Cipriani S.r.l. in due giudizi dinanzi al TAR Lazio promossi da altri operatori.

Il Tribunale ha respinto i ricorsi relativi alla impugnazione del provvedimento con cui è stato disposto, in favore di Mario Cipriani S.r.l., l’aggiudicazione definitiva dell’appalto per l’esecuzione dei lavori di collegamento stradale esterno dell’abitato di Tivoli – variante al ponte degli Arci, e alla richiesta di risarcimento dei danni connessi e conseguenti.

Il TAR ha rigettato la censura delle ricorrenti volte a contestare la genericità dei contratti di avvalimento prodotti in gara dalla Cipriani osservando che ai fini della osservanza della prescrizione di cui all’art. 49, D.Lgs. n. 163/2006, debba considerarsi sufficiente l’indicazione da parte della concorrente ausiliata del possesso del requisito specifico richiesto in capo all’ausiliaria, essendo l’istituto dell’avvalimento, secondo quanto chiarito dalla giurisprudenza della Corte di Giustizia dell’UE, finalizzato a conseguire l’apertura degli appalti pubblici alla concorrenza, facilitando l’accesso delle piccole e medie imprese agli appalti pubblici.

Lo Studio Legale Cancrini e Partners ha assistito con successo la società con un team composto da Arturo Cancrini, Francesco Vagnucci e Adriana Amodeo.

Professionisti coinvolti: Arturo Cancrini – Cancrini e Partners; Francesco Vagnucci – Cancrini e Partners; Adriana Amodeo – Cancrini e Partners;

Studi legali: Cancrini e Partners;

Clienti: Mario Cipriani S.r.l.;

 

Nessun Commento