Gli studi legali con Coima per l’acquisto del Pirellino

73

Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, Belvedere Inzaghi & Partners- BIP e Maisto e Associati hanno assistito Coima Sgr – società indipendente leader nella gestione patrimoniale di fondi di investimento immobiliare per conto di investitori istituzionali – nella gara per l’acquisizione di un complesso immobiliare, conosciuto come Pirellino, sito in via Giovanni Battista Pirelli 39 a Milano. Il valore dell’operazione è di oltre 193 milioni di euro.

L’edificio è stato messo in vendita dal comune di Milano tramite asta pubblica che ha visto la partecipazione di cinque fra i maggiori operatori italiani e internazionali del mondo immobiliare e finanziario. L’operazione sarà perfezionata entro l’anno da Coima Opportunity Fund II (“COFII”), il più grande fondo immobiliare discrezionale dedicato all’Italia, partecipato da principali investitori istituzionali internazionali e nazionali.

Con questa operazione Coima continua il suo programma di investimento per la riqualificazione del quadrante nord est di Porta Nuova nel quale, ad oggi, ha investito oltre 3 miliardi di euro.

Gop ha assistito Coima con un team guidato dal partner Davide Braghini, coadiuvato dal counsel Gaetano Alfarano e da Luca Milesi. Per gli aspetti urbanistici e relativi alla procedura di gara Coima è stata assistita dallo studio Belvedere Inzaghi & Partners-BIP con un team guidato dal co-founding partner Guido Alberto Inzaghi, coadiuvato da Carolina Romanelli e, per gli aspetti fiscali, dallo studio Maisto e Associati con un team composto dai soci Marco Valdonio e Cesare Silvani e dall’associate Francesco Semonella.

Nessun Commento