Firmato il contratto: al via il cantiere per lo sviluppo di Torre Milano

240

E’ stato firmato il contratto tra Opm (Impresa Rusconi e Storm.it) e Nessi & Majocchi, che è stata selezionata per realizzare Torre Milano, il nuovo sviluppo verticale nel cuore della città: 80 metri di altezza per 23 piani fuori terra e un 24° piano tecnico con belvedere sulla città, firmato dallo Studio Beretta Associati.

All’avvenuta consegna dell’area inizierà l’allestimento del cantiere. I lavori inizieranno con la realizzazione dei pali di fondazione, si darà corso alla realizzazione delle prime opere di fondazione dell’area su Via Belgirate. Seguiranno i lavori di fondazione vera e propria della Torre con il getto della platea. Per i prossimi due anni in cantiere lavoreranno una media equivalente di 70 persone al giorno.

Nessi & Majocchi, con oltre 90 anni di esperienza alle spalle, lavorerà per garantire il minor impatto possibile del cantiere sulla vita del quartiere attraverso una serie di accorgimenti:
• sistema di abbattimento delle polveri tramite l’irrorazione a pioggia e l’uso di teli protettivi;
• l’utilizzo di utensili muniti di aspirazione delle polveri;
• l’abbattimento dei rumori tramite l’impiego di macchinari silenziati di ultima generazione;
• l’eliminazione per quanto possibile di demolizioni con martelli a percussione e l’utilizzo di attrezzi con frese e lame diamantate;
• la pulizia delle ruote dei mezzi in uscita dal cantiere e lo smaltimento dei rifiuti di cantiere con separazione dei materiali riciclabili (ferro, legno, carta, vetro).

I lavori, che interessano una superficie commerciale di circa 10.500 mq, proseguiranno fino al 2022 per un investimento complessivo di 45 milioni di euro per 105 appartamenti di tagli differenti in classe energetica A, con pannelli fotovoltaici, il recupero delle acque per l’irrigazione e la ventilazione meccanica controllata in ogni unità abitativa.

Nessun Commento