Fiera di Padova: 2 giorni dedicati ai buyer di paesi emergenti

137
fiera di padova

Nuovi format per casa e arredo alla fiera di Padova, con Africa ArchitecTour il primo appuntamento b2b a novembre ’20 dedicato ai buyer di paesi emergenti e a seguire Casa su Misura, Sinergia e Campionaria.

Il mondo della casa, dell’arredo e dell’architettura sempre più protagonisti alla Fiera di Padova grazie a una nuova manifestazione e alla ridefinizione dei contenitori esistenti. Due le novità: il 18 e il 19 novembre prima edizione di Africa ArchitecTour, appuntamento B2B dedicato alle eccellenze italiane dell’architettura, dell’interior design e dell’arredamento che incontreranno i buyer di nove paesi africani ad alto tasso di crescita; nel maggio 2021, poi, Casa su Misura troverà accoglienza all’interno della Fiera Campionaria, portando in dote la sua lunga storia e il suo brand riconosciuto dai padovani (e non solo). Padova Hall aggiunge così un nuovo tassello alla strategia di ripartenza e di ridefinizione del calendario espositivo padovano dopo gli stop forzati del 2020 causati dalla pandemia da Coronavirus.

«Il mondo dell’abitare è uno dei punti fermi per la Fiera di Padova – afferma Luca Veronesi, direttore Padova Hall – e con questa nuova formula proseguiamo nell’identificazione di format più adatti alle sempre nuove tendenze del mercato, ascoltando le esigenze degli operatori economici e i gusti del pubblico. Assieme alla ridefinizione di Casa su Misura, lanciamo una nuova iniziativa all’insegna di internazionalizzazione, Africa ArchitecTour, format B2B destinato a far incontrare le eccellenze italiane, e in particolare venete, con i buyer di nove paesi africani ad alto tasso di crescita. Un posizionamento distintivo che fa parte di una strategia complessiva che proietta Fiera di Padova e il territorio in nicchie internazionali ancora da sviluppare».

Africa ArchitecTour porterà a Padova il 18 e 19 novembre buyer di Marocco, Etiopia, Ghana, Costa d’Avorio, Nigeria, Sudafrica, Camerun, Senegal e Benin. Tutti Paesi verso i quali l’export del nostro Paese cresce a un tasso superiore del 6% annuo. Gli operatori in arrivo dall’Africa sub-sahariana incontreranno aziende del Made in Italy e studi nazionali di architettura attraverso un fitto programma di matching B2B e tavole tematiche. Tra le tante aziende che hanno già aderito al nuovo evento ci sono rappresentanti di un vasto mondo che va dall’arredamento per abitazioni e uffici (mobili, cucine, camere, sedute etc) all’interior design (illuminazione, mosaici, marmi, complementi), dai professionisti della progettazione (architetti e urbanisti) alle nuove tecnologie della domotica (sicurezza, automazione, smart-home). L’evento, che vede in prima linea le aziende del Nordest, è organizzato con il supporto di ICE, Regione Veneto, Promex, Nuovo Centro Estero delle Camere di Commercio del Veneto e Made in Vicenza.

Per quanto riguarda Casa su Misura dopo un positivo confronto con le categorie economiche della città (Confesercenti, Confartigianato Imprese Padova, Cna e Ascom Confcommercio) si è decisa una nuova collocazione del salone all’interno della Campionaria. Obiettivo comune: valorizzare, all’interno di un contesto più grande, la produzione locale (e non solo) del settore del mobile e della casa consentendo alle aziende di raggiungere un pubblico ancora più vasto. L’edizione 101 della Fiera Campionaria, nel maggio 2021, vedrà quindi una vasta area caratterizzata dal marchio Casa su Misura e permetterà alle aziende del territorio di accedere a un bacino ancor maggiore di clientela.

«Il mobile, alla Fiera di Padova, è stato storicamente un elemento fieristico importante per molti decenni – dichiara Nicola Rossi, presidente di Confesercenti del Veneto Centrale –, e mi fa piacere ricordare che il Salone Triveneto del Mobile nacque negli anni ‘50 proprio nella Campionaria per poi diventare un vero e proprio punto di riferimento su scala nazionale tra gli anni ‘70 e ‘90. Oggi Casa su Misura esprime sicuramente il gusto e la raffinatezza dei nostri artigiani nonché la capacità distributiva dei nostri commercianti. Auspichiamo quindi che, con questa nuova conformazione, in cui vengono concentrate le risorse in una manifestazione più grande, Casa su Misura continui ad essere un riferimento per questo settore a livello nazionale».

«Casa su misura è da sempre un appuntamento importante per le imprese del comparto casa aderenti alla nostra associazione – spiega Roberto Boschetto, Presidente di Confartigianato Imprese Padova –. Ora più che mai, vogliamo fare squadra per individuare soluzioni efficaci di visibilità e promozione per le imprese del territorio. Per questo, siamo stati da subito disponibili a trovare, insieme a PadovaFiere, una diversa collocazione ad un evento che siamo certi continuerà ad essere di grande attrattivà per il pubblico padovano e non solo».

«Data la difficile situazione economica legata all’emergenza Covid – è il commento Luca Montagnin, presidente di CNA Padova –, le aziende legate alla filiera del mobile valutano positivamente la decisione di far confluire la storica manifestazione di settore nel contenitore della Campionaria, che garantisce un ampio flusso di visitatori».

«La forzata permanenza in casa durante il lockdown ha evidenziato l’esigenza, da parte delle famiglie, di una rimodulazione degli spazi abitativi – afferma il presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova Patrizio Bertin –. Collocare Casa su Misura all’interno della Campionaria del prossimo maggio va dunque nella giusta direzione: quella di offrire ad un pubblico molto più vasto l’opportunità di conoscere da vicino la grande e qualitativamente elevata produzione delle aziende del nostro territorio».

 

 

Nessun Commento