martedì, novembre 19, 2019

DLA Piper Real Estate Summit “Quo Vadis Italia?”

La recente crisi di governo ha evidenziato ancora una volta le incertezze legate a

un sistema politico incapace di prendere le decisioni fondamentali necessarie a

rilanciare l’economia italiana. Tuttavia, nonostante un governo che ha più o meno

apertamente minacciato di lasciare l’euro o quanto meno di non rispettare più i

parametri dell’UE in materia di bilancio, l’interesse per il settore immobiliare italiano

persiste. Il rallentamento in alcuni segmenti di mercato, come quello della vendita

al dettaglio, sembra più la conseguenza di un trend generale in Europa o nel

mondo, che l’esito di un giudizio negativo sul futuro dell’economia italiana. La crisi

del governo italiano è vista dagli investitori internazionali come “business as usual”?

Cosa accadrà alla gigantesca quantità di crediti deteriorati ancora in carico alle

banche italiane? Per quanto tempo la logistica continuerà ad attrarre capitali italiani

e stranieri? Il settore residenziale è la nuova destinazione del denaro istituzionale?

Le vendite al dettaglio in Italia continueranno a soffrire meno che negli Stati Uniti

e negli altri Stati europei dell’inarrestabile crescita delle vendite online? La sesta

edizione di “Quo Vadis Italia?” mette a confronto le opinioni degli operatori nazionali

e internazionali sul mercato immobiliare del Paese in un contesto di continue

incertezze politiche, non solo nel nostro Paese, ma anche in Europa e nel mondo.

Sette panel con 40 panelist rappresentanti di importanti investitori internazionali e

italiani, banche e gestori patrimoniali condivideranno con il pubblico le loro opinioni

sul mercato immobiliare e sul clima degli investimenti in Italia. Incertezze politiche –

business as usual?

Data

Nov 05 2019

Ora

08:30 - 14:00

Luogo

Starhotels Rosa Grand
Piazza Fontana, 3- Milano

Nessun Commento