domenica, aprile 5, 2020

“Come cambiano le città. Urbanistica negoziata e strumenti di attuazione”

Proporre una riflessione sugli sviluppi immobiliari a Roma con un’apertura alla scala nazionale per conoscere eventuali esperienze di successo e insuccesso o soluzioni sperimentali innovative.
È questo l’obiettivo dell’incontro dal titolo “Come cambiano le città. Urbanistica negoziata e strumenti di attuazione”, che si terrà a Roma il 10 febbraio, a partire dalle ore 17, presso la sede di Banca Finnat, alla presenza di figure istituzionali quali l’On. Roberto Morassut, Sottosegretario di Stato per l’Ambiente e la tutela del territorio e del mare.
L’appuntamento, ideato e organizzato dallo storico studio romano SM&A Dottori Commercialisti Associati di Roma, sarà caratterizzato anche dagli interventi di Lorenzo Bellicini, Direttore del CRESME, Nicolò Rebecchini, Presidente ACER e da una tavola rotonda moderata da Paola Pierotti, che vedrà l’apporto di Tommaso Dal Bosco, Responsabile patrimonio pubblico e investimenti IFEL – Fondazione ANCI, Andrea Mattioli, Avvocato presso Massimo Frontoni Avvocati, Pierpaolo Lanzoni – Partner SM&A Dottori Commercialisti Associati e Silvia Viviani – Assessora all’Urbanistica, Comune di Livorno.
L’idea del Primo Forum SM&A punta ad aprire un dialogo tra diverse competenze e professionalità per evidenziare criticità e benefici, tecnici, giuridici e anche fiscali con ricadute dirette sulla rigenerazione urbana e sull’effettivo investimento da parte di operatori che chiedono certezza di tempi e quantificazione dei costi.
Con dati concreti e di esperienza SM&A, e in particolare il socio Alfonso Buonpensiere, analizzerà l’impatto della errata o mancata gestione degli strumenti urbanistici su operatori e investitori, gli effetti sulle città e sull’economia tutta.
L’intervento dell’On. Morassut evidenzierà le leve dell’urbanistica negoziata, anche con riferimento alla sua esperienza a Roma, contestualizzando l’intervento nel 2020 e capitalizzando quanto fatto a scala nazionale, anche con una proposta di legge. Inoltre si affronterà il tema di cosa significhi oggi urbanistica negoziata, cosa le amministrazioni possono fare ed effettivamente fanno, come fare rigenerazione urbana garantendo che ci sia “qualità” nel processo e progetto.
Lorenzo Bellicini, direttore CRESME, disegnerà una fotografia partendo da Roma con un quadro sulla rigenerazione urbana e il mercato immobiliare, sul ruolo dei professionisti e nella relazione pubblico-privato.
Tommaso dal Bosco, voce ANCI, illustrerà il ruolo dei Comuni nel fare sperimentazione e le attività e gli strumenti posti in essere dalla Fondazione Patrimonio Comune in termini di rigenerazione/sostituzione edilizia/compensazioni.
L’avv. Mattioli dello studio legale Frontoni e Pierpaolo Lanzoni di SM&A porteranno la voce dei legali e dei consulenti fiscali delle aziende. Il peculiare punto di vista del consulente d’impresa che deve assistere imprese costruttrici nel caso in cui l’appalto preveda opere di compensazione.
Silvia Viviani, progettista e Assessora all’Urbanistica del Comune di Livorno porrà una riflessione sull’approccio e il contributo dei progettisti e dalla parte della PA nella veste di neo-assessore.
L’apertura e la chiusura dei lavori del Forum che si augura di essere il primo di una serie di appuntamenti professionali mirati sono affidati rispettivamente ad Arturo Nattino, AD di Banca Finnat e a Francesco M. Matrone, Managing Partner di SM&A.

 

Data

Feb 10 2020

Ora

17:00

Luogo

Banca Finnat
Palazzo Altieri- Piazza del Gesù, 49- Roma

Organizzatore

SM&A Dottori Commercialisti Associati di Roma
Telefono
06 697787

Nessun Commento