Cooperativa Muratori & Cementisti di Ravenna colloca bond da 250 mln

37

La Cooperativa Muratori & Cementisti di Ravenna Società Cooperativa ha collocato un high yield bond del valore di 250 milioni di euro, avente cedola 6,875% e scadenza 2022 (a norma dell’articolo 144A e Regulation S del Securities Act)

Nell’operazione, la Cooperativa Muratori & Cementisti di Ravenna è stata assistita dallo studio Shearman & Sterling, con un team di professionisti guidato dagli avvocati Jacques McChesney, Tobia Croff e Tommaso Tosi e composto da Camilla Zanetti, Fabio Pazzini e Lucrezia Sperzani.

La società è stata assistita anche da Chiomenti con un team di professionisti guidato da Gregorio Consoli coadiuvato dal senior associate Federico Amoroso e dall’associate Irene Scalzo.

White & Case ha prestato assistenza per gli aspetti di diritto statunitense e italiano a BNP Paribas, UniCredit Bank, Banca Akros – Gruppo Banco Bpm e Banca IMI, che hanno agito in qualità di initial purchaser, con un team guidato dai partner Michael Immordino, Iacopo Canino e Rob Mathews, insieme agli associate Robert Becker, Fabrizia Faggiano e Olga Primiani e James Greene e Brian Dearing.

Professionisti coinvolti: Michael Immordino – White & Case; Iacopo Canino – White & Case; Rob Mathews – White & Case; Robert Becker – White & Case; Fabrizia Faggiano – White & Case; Olga Primiani – White & Case; James Greene – White & Case; Brian Dearing – White & Case; Tobia Croff – Shearman & Sterling; Jacques McChesney – Shearman & Sterling; Tommaso Tosi – Shearman & Sterling; Camilla Zanetti – Shearman & Sterling; Fabio Pazzini – Shearman & Sterling; Lucrezia Sperzani – Shearman & Sterling; Federico Amoroso – Chiomenti; Gregorio Consoli – Chiomenti; Irene Scalzo – Chiomenti;

Studi legali: White & Case; Shearman & Sterling; Chiomenti;

Clienti: Banca Akros; Banca IMI; BNP Paribas; UniCredit Bank AG; Cooperativa Muratori & Cementisti, C.M.C di Ravenna Società Cooperativa;

 

Nessun Commento