Bria (Ajuntament de Barcelona): “Costruire la smart city partendo dai bisogni dei cittadini”

262

“Le nuove tecnologie rappresentano una grande sfida, un vero e proprio cambio strutturale per la popolazione mondiale – spiega Francesca Bria, assessore alla digitalizzazione e all’innovazione del comune di Barcellona – Noi dobbiamo scegliere quale direzione dare al modello di sviluppo economico e per farlo dobbiamo partire dai bisogni dei cittadini, e non dalle soluzioni tecnologiche per poi muoverci a ritroso”.

A Barcellona, tra i più riusciti esempi di smart city a livello globale, si è tentato un ibrido fra la democrazia partecipativa e la democrazia digitale, raccogliendo le richieste e le segnalazioni dei cittadini e poi filtrandole attraverso una piattaforma digitale che ci ha aiutato ad accorparle e definire meglio quali fossero le istanze principali.

“Se gli stati fanno fatica a dare risposte globali, le città si devono organizzare per mettere in rete le proprie esperienze”, conclude Bria.

Nessun Commento