Aedes: ok del Cda al progetto di scissione in due società (quotate)

La sede di Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte in Piazza Affari

Il Cda di Aedes ha approvato un progetto di scissione della società finalizzato a separare le attività tipiche della Siiq da quelle immobiliari di trading e opportunistiche. All’esito della scissione entrambe le società saranno quotate sull’Mta di Piazza Affari.

A seguito della scissione parziale proporzionale, la società beneficiaria assumerà la denominazione di Aedes Siiq, si concentrerà sulla gestione e sviluppo di immobili a reddito e sarà quotata entro fine 2018.

La società scissa, che assumerà la denominazione di Restart, avrà l’obiettivo di acquistare asset immobiliari in ottica opportunistica al fine di valorizzarli e rivenderli, anche in concorso con altri partners.

Prima della scissione, le azioni Aedes saranno raggruppate nel rapporto di uno a dieci. Per effetto della scissione, agli azionisti di Aedes Siiq saranno assegnate azioni della società beneficiaria proporzionalmente al numero di azioni possedute, nel rapporto di 1 a 1.

Un’assemblea straordinaria é stata convocata per il 27 settembre per votare sulla scissione e sul raggruppamento delle azioni ordinarie.

Nessun Commento